BIO

 Arti visuali, storytelling, poesia.                      Artista visiva salentina residente a Copenaghen.

Ho un grande interesse per l’arte e una formazione umanistica: lingue e letterature,  sociologia dell’arte, estetica, storia del teatro. Insegno lingua e letteratura. L’interesse per il surrealismo e le avanguardie, la favola europea, i miti, il retaggio culturale europeo è lo spunto da cui parte la mia ricerca artistica. Non ho frequentato una scuola d’arte ma vari corsi di disegno, ceramica, ritratto, pittura in acrilico, acquerello,tra i quali presso la Scuola d’arte di Holbæk e la Skt. Martins School of art a Londra.

Ho cominciato a partecipare ad alcune mostre dagli anni ’80. Dal 2006 ad oggi, ho esposto regolarmente a Copenaghen e dintorni, in atelier , presso l’Organizzazione mondiale della sanità, il Tribunale cittadino, Novonordisk,  Multidata, Lauritzen, ed ho partecipato a varie collettive tra cui Zonta, Art nordic 2017 , Docken.

Le mie tele grandi o piccole sono, curiosamente in molte città del mondo: Lecce, Firenze, Bologna, Torino, Milano, Pescara, Ginevra, Copenaghen, Singapore, Roma, Cascais, Brasov, Budapest, Douala, Londra.